FONDAZIONE ITALIA®
www.fondazioneitalia.it
     

Poster Fondazione ItaliaR

FONDAZIONE ITALIA®

 

New York 1994 - Toronto 2018
24 anni del Premio ITALIA nel Mondo® (il Comitato e le foto di tutte le edizioni)

 

Luciano Pavarotti, Premio Italia nel Mondo®1994

FONDAZIONE ITALIA NEL MONDO®

VINCERO'
 

Il Primo Ministro del Canada, Justin Trudeau

Torna in Canada, dopo 12 anni. A Toronto la XVIII edizione del Premio Italia nel Mondo®


Il “Premio Italia nel Mondo” valorizza da anni il
grande apporto della comunità italiana al
progresso mondiale promuovendo l’immagine e
l’identità del nostro paese.

Giorgio Napolitano

La XVII edizione del Premio ITALIA nel Mondo®, si è svolta a Brisbane al Queensland Performing Arts Centre l'8 ottobre 2016. L'evento è stato coordinato dal Presidente della Fondazione Italia, Corrado Prisco, dal Presidente della Camera di Commercio Italiana in Queensland, sen. Santo Santoro, con la collaborazione dell'Ambasciata e del Consolato d'Italia.

Messaggio del Primo Ministro dell'Australia Malcolm Bligh Turnbull, alla XVII edizione del Premio ITALIA nel Mondo® 2016 a Brisbane

 
La XVII edizione del Premio ITALIA nel Mondo®, Premio all'eccellenza del lavoro e alla cultura italiana nel Mondo, è avvenuto con il Patrocinio della Città di ROMA, delle Regioni Abruzzo, Campania, Lombardia, Puglia, Veneto,Sardegna, delle città di Bologna, Lecce, Milano, Napoli, Palermo, Torino.
Il Primo Ministro dell'Australia, Malcolm Bligh Turnbull,
Hanno fatto parte del Comitato d'Onore della XVII edizione del Premio Italia nel Mondo: Virginia Raggi, Sindaco di Roma, Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia, Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, e l'avvocato Giuliano Pisapia, già sindaco di Milano.
 

 

 

Giuseppe Sala, Sindaco di Milano
Leoluca Orlando, sindaco di Palermo
Avv. Giuliano Pisapia
Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto
Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia
 
Il servizio RAI sul Premio Italia nel Mondo a Brisbane 2016
 
 

  XVII Premio ITALIA nel Mondo a Brisbane. I Premiati 2016  
  Nelle foto da sinistra: On. Concetto Antonio Sciacca, Sen. Santo Santoro, presidente della XVII edizione del Premio a Brisbane, Lyndon Terracini,AM Direttore dell'Opera dell' Australia, Ambasciatore d'Italia , Pier Francesco Zazo, Signora Zazo, John Bertocchi, il D.G. del QPAC, John Kotzas, Comm. Carla Zampatti A.C.,dott. Stefano Carboni, dott. Filippo d'Arrò, dott. Adrian Fini, dott.sa Luciana d'Arcangeli.  
     
Nelle precedenti edizioni, dal 1994, il Premio ITALIA nel Mondo® è avvenuto con i seguenti Patrocini: Alto Patronato del Presidente della Repubblica, Adesione del Presidente della Repubblica,Patrocinio della Presidenza della Camera,Patrocinio della Presidenza del Consiglio, Patrocinio del Ministero degli Esteri, Patrocinio del Ministero dei Beni e Attività Culturali, Patrocinio del Ministero per il Commercio Internazionale, Patrocinio del Ministero della Giustizia
Corrado Prisco, presidente della Fondazione Italia
  Giorgio Napolitano: Il ''Premio ITALIA nel Mondo'', fornisce un contributo di rilievo alla promozione dell'immagine dell'Italia,ponendo nella giusta evidenza l'apporto che le collettività di origine italiana hanno saputo fornire al progresso e al benessere dei Paesi che le hanno accolt
   
 

I messaggi al Premio Italia nel Mondo®:

 
 

IL NOTIZIARIO DELLA FONDAZIONE ITALIA
!5 annni fa ci lasciava Alberto Sordi. Era il 24 febbraio 2003, per 3 giorni centinaia di migliaia di persone si sono recate alla Basilica di San Giovanni a Roma, ove era esposta la salma, per rendere omaggio al grande attore. Nella foto Alberto Sordi con Corrado Prisco sul set del corto "I Bersaglieri" - Ricordo di Alberto Sordi. E' stato componente del Comitato d'Onore del Premio Italia nel Mondo. Un articolo di Turi Vasile

Olimpiadi Pyeongchang, ORO a SOFIA GOGGIA, vince nella discesa libera. E' la prima volta che un'italiana si aggiudica un oro in questa specialità. "Oggi un samurai. La vittoria la dedico a me".

Italo (Ntv), va al fondo USA. Gli azionisti all' unanimità hanno accettato l'offerta che sfiora i 2 miliardi, (1,98 miliardi). Global Infrastructures Partners (Gip) si accollerà anche i 400 milioni di debiti. Il consiglio di amministrazione di Italo-Ntv è stato sospeso, dopo una seduta fiume di 5 ore per lasciare la decisione agli azionisti. Dopo le 23 è arrivata la conferma. Italo-Ntv se ne va in America

Diego Della Valle: "costretto dai soci a vendere Italo. Preferivo andare in Borsa, persa l’occasione per dare un bel segnale al Paese".


Omaggio a Gina Lollobrigida sulla Walk of Fame di Hollywood
Ricordando Mario Schifano, 20 anni dalla sua morte. Esponente della Pop art italiana, l'erede di Andy Warhol, Schifano morì a Roma dove viveva , il 26 gennaio 1998
Dante al St. Mike’s di Toronto a cura di Alberto Di Giovanni e Caroline Morgan Di Giovanni

 


Segnaliamo: "Arriva il "Piano Prodi", un new deal europeo per le infrastrutture sociali da 150 miliardi"



"Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnini ha incassato 4 nomination all'Oscar. Miglior film, migliore canzone originale, migliore sceneggiatura non originale, e migliore attore

Tutte le nomination


Amazzonia ferita. Inascoltato l'appello di Papa Francesco

Segnaliamo: "Salerno e le Luci fatue nell’era del figlio- Narciso" di Andrea Manzi

http://www.iconfronti.it/salerno-e-le-luci-fatue-nellera-del-figlio-narciso/


Pier Luigi Bersani, esponente di Leu,  a Circo Massimo, su Radio Capital, su la possibiltà di un accordo con il M5S dopo il voto:"Parlare con i Cinque Stelle è un dovere, fare un'alleanza di governo è tutto un altro film" e su Renzi: "Renzi sul milione di posti di lavoro inganna le persone". E riguardo alle larghe intese fra Pd e Forza Italia: "Tracce di inciucio ci sono, ma scarsa fattibilità"
Salvare Venezia dai truffatori

Luigi Di Maio ha presentato i 20 punti del programma del M5s nel Villaggio Rousseau di Pescara. Su questi punti Di Maio chiederà ai gruppi politici un 'accordo programmatico', se sarà il primo partito alle prossime elezioni.



M5S, Rousseau, a Pescara per il Programma di Governo 2018, in una tre giorni ricca di momenti di approfondimento.


Liliana Segre, sopravvissuta a Auschwitz a 13 anni, è stata nominata dal Presidente Mattarella, senatrice a vita. E' la prima nomina del Capo dello Stato, nell'80° anniversario delle leggi razziali. Il messaggio integrale della neo senatrice.
Inaugurata lo scorso 7 gennaio l'opera dello scultore Nino Ucchino intitolata "Molior", realizzata in occasione dello scorso G7 a Taormina
Il sociologo Domenico de Masi a Omnibus: ho conosciuto giovani 5 Stelle che dedicano 8 ore della loro giornata al lavoro in Parlamento e le altre 8 ore a studiare. Pagano queste ricerche autotassandosi e vivono quasi in topaie"
Memorabile giornata storica per lo sci italiano. Un podio interamente made in Italy nella discesa femminile non si era mai visto!

In libreria: La verità sul processo Andreotti
dii Gian Carlo Caselli e Guido Lo Forte

 


New York salva la statua di Cristoforo Colombo

MARIO PERNIOLA E' VENUTO A MANCARE

Professore ordinario all'Università di Tor Vergata fin da 1983, Mario Perniola è stato determinante per il contributo da lui offerto all'estetica e all'analisi della società contemporanea. Professore ordinario di Estetica dal 1983 al 2011, Direttore del Dipartimento di Ricerche Filosofiche dal 1986 al 1992, Presidente del Corso di Laurea dal 1996 al 1999, membro del Senato Accademico dal 2004 al 2006, Direttore del Centro Studi e Documentazione “Linguaggio e pensiero”(CELP) dal 2010 al 2012,Direttore della pubblicazione Ágalma. Rivista di Studi culturali e di estetica dal 2000 a tutt’oggi. L'elenco delle pubblicazioni si trova alla pagina http://www.marioperniola.it/site/books.asp.

Domenico Modugno, il 9 gennaio,  avrebbe compiuto 90 anni.
Venne a mancare il 6 agosto 1994.  A quasi 25 anni dalla morte, Domenico Modugno continua a essere un punto di riferimento musicale, carismatico, che ha cambiato, nel 1958, con “Nel blu dipinto di blu” il corso della  musica italiana.

Meraviglie - La Penisola dei tesori

di Alberto Angela su Rai 1. Quattro puntate e 12 tappe per raccontare i tesori italiani. Alle 21,20 per 4 mercoledì.

Alberto Angela: Il patrimonio culturale è il petrolio dell'Italia. Con "Meraviglie" il mio obiettivo è quello di scuotere gli italiani, che sanno benissimo di vivere in un Paese ricco di meraviglie, ma non se ne vantano mai.

Venezia più vecchia di 200 anni, secondo un calcolo effettuato dagli archeologi della Colgate University di Hamilton, negli Stati Uniti


 
 

A Pompei riaperte tre domus restaurate

Pompei anche quest'anno ha rinnovato la tradizione natalizia di aprire al pubblico le domus reataurate. Sono tre le domus restaurate e inaugurate oggi insieme con una mostra: l'Edificio Domus e Botteghe e le case del Larario Fiorito e del Triclinio. L'inaugurazione è avvenuta alla presenza del Ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, insieme con il direttore del parco archeologico Massimo Osanna e il direttore del Grande Progetto Pompei, Luigi Curatoli. Franceschini ha sottolineato: Pompei è un continuo fiorire di iniziative e un aumento consistente delle presenze, è perciò una bella storia italiana di cui dobbiamo tutti essere orgogliosi".

Un' astrofisica italiana, Marica Branchesi, nella Top Ten di Nature

 
Nature, ha stilato un elenco di studiosi che hanno dato un contributo decisivo alle varie branche della scienza. Marica Branchesi ha partecipato al progetto Virgo al Gran Sasso Science Institute (GSSI) . Alla scienziata viene riconosciuto il merito di avere captato il 17 agosto scorso le onde gravitazionali con le antenne dell'interferometro europeo di Pisa e i due rivelatori Ligo (Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory, negli Usa). I segnali registrati provengono dallo scontro di due stelle di neutroni, avvenuto 130 milioni di anni fa. Einstein aveva ragione: il fenomeno era stato preannunciato da più di un secolo, con la Teoria della Relatività. Lo studio della nube di oro, platino e uranio sprigionata viene osservata dai radiotelescopi: è un nuovo importante tassello che va ad aggiungersi al complesso mosaico dell'Universo. "E' stato il frutto del lavoro di squadra", ha commentato Marica Branchesi ricordando il ruolo decisivo giocato dall'Italia nella scoperta e ringraziando i colleghi di Infn, Inaf e Asi che hanno contribuito all'esito "con grande passione, impegno e ispirazione".

Decretato il fallimento della BORSALINO & Co

Humphrey Bogart ne indossò uno nella scena finale di Casablanca e lo trasformò in mito. Seguirono altri testimonial come Alain Delon, Jean Paul Belmondò, Federico Fellini, Robert Redford, Robert De Niro.

 

ADDIO A LANDO FIORINI. ROMA GLI RENDE OMAGGIO.

Il grande artista, voce della canzone popolare romana è morto all'età di 79 anni. La sindaca di Roma, Virginia Raggi, che gli ha reso omaggio in Campidoglio, ha scritto su twitter: «Ciao #LandoFiorini. Voce della canzone romana, grande artista e "romano de @Roma. Resterai nella storia della tua città: resterai sempre con noi». Commosso il messaggio di cordoglio di Francesco Totti: «Ciao Lando, con te se ne va un grande uomo e artista, ma soprattutto un amico» Gli amici della Fondazione Italia e del Premio Italia nel mondo si stringono al dolore dei figli Carola e Francesco
Cento campane
Quanto sei bella Roma
Arrivederci Roma
Chitarra romana
Nannì. Na gita ai castelli

‘Giovan Battista Morgagni, Sua Maestà Anatomica Il trailer e il backstage del docufilm di Cristiano Barbarossa. Il docufilm è stato girato girata in Romagna con attore protagonista Riccardo Mei, nel ruolo di Morgagni. Verrà messa in onda prossimamente su canali nazionali.  La produzione,è stata realizzata in con il contributo dell'Istituto Oncologico Romagnolo e di Formula Servizi, Daniele Versari di Estados Cafè, il Grand Hotel Forlì e la cooperativa Raggio di Sole ONLUS, nasce da un'idea del gruppo Ausl Romagna Cultura, all'interno del progetto 'G.B.Morgagni Sua Maestà Anatomica', che ha già visto la realizzazione di un convegno con la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e di un sito Internet dedicato (www.morgagnipatologo.it), realizzato dal Liceo Scientifico e Classico di Forlì con il contributo del Lions Terre di Romagna. 

Addio a Bianca Canulla

La lingua Italiana è la quarta lingua più studiata al mondo. Supera francese e tedesco.
La lingua italiana è la quarta lingua più studiata nel mondo dopo l'inglese, lo spagnolo e il cinese. E’ quanto è stato comunicato durante gli Stati Generali della lingua italiana che si sono tenuti a Firenze, a Palazzo Medici Riccardi, organizzati dal Ministero degli Affari Esteri e dal Ministero dell'Istruzione. L’arte, la cultura e la musica lirica sono parte fondamentale dell'interesse suscitato all'estero dall'italiano. Ma non manca l’interesse esercitato dal buon cibo e dal made in Italy

 

  Su Archeostorie magazine: In nome di Morgagni la promozione del patrimonio artistico del servizio sanitario di Romagna. di Tiziana Rambelli
I servizi sulla edizione del Premio Italia nel Mondo a Buenos Aires
 
Nelle scorse edizioni,hanno collaborato al Premio Italia nel Mondo: Teresa Castaldo,(ed.2014), Beppe Ferrara,(tutte le ed.), Bruno Liberatore (tutte le ed.) Carlo Lizzani (ed.2002/2012) Antonio Martino (ed.1994) Corrado Prisco,(tutte le ed.), Gianni Medea, (tutte le ed.) , Giuseppe Scognamiglio (ed. 2014), Vittorio Surdo,(ed.2009),Turi Vasile, (ed.1994/2009), Bruno Vespa (ed. 1994)
 
Il “Premio Italia nel Mondo®”, inaugurato nel 1994 a New York, ha avuto edizioni a Caracas, Los Angeles, Melbourne, Toronto (per due edizioni), San Paolo del Brasile (per due edizioni), Londra, Buenos Aires (per 2 edizioni), Rio de Janeiro, Santiago del Cile, Città del Messico, Sydney, Mosca.
Il riconoscimento è stato assegnato , tra gli altri, a Luigi Cremonini,  Antony Franciosa, Vera Vigevani Jarach, Gilberto Gil, Bruno Liberatore, Carlo Lizzani, Nikita Mikhalkov, Oscar Niemeyer, Luciano Pavarotti, Sergio Pininfarina, Carlo Rambaldi, Ksenija Rappoport, Tony Renis, Tony Scervino, Franco Zeffirelli, e l’Università di Tor Vergata, per il progetto dal titolo “Infertilità e suo impatto sociale in Argentina, in collaborazione con la Universidad Nacional de Rosario.
 
Buenos Aires,2014, Teatro Coliseo. Nella foto, da destra: Riccardo Cardilli, docente di Diritto Romano e delegato del Rettore dell'Università di Tor Vergata, Roma, Corrado Prisco, presidente di Fondazione Italia, Costanzo Moretti, endocrinologo, e docente alla Facoltà di Medicina dell'Università di Tor Vergata, Marina Tesauro, responsabile dell'Ufficio Relazioni Internazionali e Scambi Culturali dell’Università  di Tor Vergata, il Console Generale d'Italia, Giuseppe Scognamiglio, l'Ambasciatore d'Italia, Teresa Castaldo, l'attrice Virginia Innocenti e il regista Leo Kreimer
La Medaglia del Presidente della Repubblica assegnata, con i Premi Italia nel Mondo 2014 a Vera Vigevani Jarach
 
 
 
 
 
New York 1994. Prima edizione del Premio Italia nel Mondo. Da sinistra: Franco Zeffirelli, Corrado Prisco, Luciano Pavarotti.
 
 
 
 
 
 
   
 
 
 
 
 

 

Lo scultore Bruno Liberatore in "Dialogo ambientale" ai Mercati di Traiano a Roma. La mostra è stata visitata da Giorgio Napolitano. Liberatore è stato insignito del Premio Italia nel Mondo a Mosca nel 2009. Attualmente Bruno Liberatore è componente del direttivo della Fondazione Italia.