FONDAZIONE ITALIA

 

PRIMA PAGINA

   INDICE

 

FONDAZIONE ITALIA

11 dicembre 2005 a Rio de Janeiro la X edizione del

"Premio Italia nel mondo"  

I PREMI ITALIA NEL MONDO

sono assegnati dalla

FONDAZIONE ITALIA

Corrado Prisco, presidente della Fondazione Italia
Luiz Inàcio Lula da Silva
 
Carlo Azeglio Ciampi
La X edizione del Premio Italia nel Mondo 2005 è avvenuta l'11 dicembre a Rio de Janeiro. Il riconoscimento è destinato a personalità del mondo della cultura,dell’arte,dello sport e dell’impresa che con la loro attività hanno onorato l’immagine dell’Italia nel Mondo.
 
Federico BAROGLIO
 
Gilberto GIL
 
Guido MANTEGA
 
Oscar NIEMEYER
 
Barbara OLIVI
 
Josè SERRA

I Premi Italia nel Mondo 2005, sono stati assegnati al Dr. Federico BAROGLIO; al Ministro Gilberto GIL; al Ministro Guido MANTEGA; all' Arch. Oscar NIEMEYER; al Ministro Josè SERRA, Sindaco di San Paolo, all'operatrice sociale Barbara OLIVI.

Messaggi augurali dal Presidente del Brasile Luiz Inacio Lula da Silva, e dal Presidente della Repubblica d'Italia Carlo Azeglio Ciampi.
Un messaggio augurale anche dall’Onorevole Romano Prodi.

Nel Comitato d'onore:il Presidente della Camera dei Deputati On. Pierferdinando Casini, il Ministro degli Esteri On. Gianfranco Fini, il sindaco di Roma,On. Walter Veltroni, il Leader dell'Unione, Onorevole Romano Prodi.

Serata da grandi occasioni, il prossimo 11 dicembre all’Hotel Intercontinental di Rio, ove sono stati consegnati i Premi Italia nel Mondo 2005.
Dal significato altamente qualificante il Premio Italia nel Mondo è un riconoscimento speciale a quelle personalità che col proprio lavoro hanno dato lustro al Paese d’origine, l’Italia, e a
personalità non di origine italiana, ma che hanno svolto con meriti particolari, un’ attività correlata all’Italia. Questa edizione è avvenuta con la collaborazione della Regione Lazio, della Regione Lombardia e della Regione Puglia.
Il Presidente del Brasile Luiz Inacio Lula da Silva nel suo messaggio augurale ha scritto: "Ringrazio la Fondazione Italia per questa ulteriore edizione del Premio Italia nel Mondo, cui abbiamo l'onore di ospitare nuovamente nel nostro Paese. La cultura italiana e' parte impreescindibile del modo di essere brasiliano e motivo di grande orgoglio tra i nostri cittadini. Approfitto per complimentarmi e fare l'augurio affinche' questo importante premio contribuisca per un avvicinamento ancora maggiore tra Brasile e Italia".

Il Presidente Carlo Azeglio Ciampi, nel suo messaggio ha sottolineato "Apprezzamento per il "Premio Italia nel Mondo che giunto alla sua decima edizione, sottolinea il grande prestigio della nostra presenza all'estero"

L’onorevole Romano Prodi, leader dell’Unione, ha telefonato al Presidente della Fondazione Italia, Dr. Corrado Prisco, esprimendo i suoi migliori auguri per un buon esito dell’evento.

Ilda Santiago, presidente della Estação Cinema e Cultura e direttrice del Festival Cinematografico di Rio, ospite d'onore, ha coadiuvato Corrado Prisco nella presentazione della serata. I premi sono stati consegnati dal Console Generale d'Italia a Rio, Dr. Massimo Bellelli.

Il Comitato della X edizione 2005 del Premio, ha assegnato l’importante riconoscimento, per gli alti meriti conseguiti:

al Dr. Federico BAROGLIO, Presidente della Camera di Commercio e Industria
Italo-Brasiliana di Rio, per l’intensa e brillante attività quale presidente della Camera di Commercio e industria di Rio, teso a promuovere e favorire i rapporti commerciali tra l’Italia e il Brasile.
Il dott. Federico Baroglio è altresì responsabile in Brasile delle Assicurazioni Generali. uno dei più importanti gruppi assicurativi.

al Maestro Gilberto GIL, Ministro alla Cultura del Governo del Brasile; Gilberto Gil oltre ad essere un artista di rara sensibilità, famoso e amato in tutto il mondo, si è anche rivelato un abile e apprezzato politico.

al Ministro Guido MANTEGA. “Ministro do Planejamento, Orçamento e Gestão.Il Dottor Guido Mantega è presidente del Banco Nacional de Desenvolvimento Economico e Social
Economista, professore di economia, autore di numerosi e importanti studi e pubblicazioni di economia che lo hanno segnalato all’attenzione del mondo accademico, economico e imprenditoriale in tutto il mondo.

all’ Architetto di fama mondiale, Oscar NIEMEYER; Uno Stradivarius dell’architettura.
Sintetizziamo il suo pensiero con le sue stesse parole:

Não è o angulo reto que me atrai.
Nem a linha reta, dura, inflexivel,
criada pelo homem.
O que me atrai è a curva livre e sensual.
A curva que encontro nas montanhas
do meu paìs,
no curso sinuoso dos seus rios,
nas ondas do mar
nas nuvens do céu,
no corpo da mulher preferida.
De curvas è feito todo o Universo.
O Universo curvo de Einstein.

alla signora Barbara OLIVI, operatrice sociale. Per la sua intensa attività sociale rivolta all’assistenza di famiglie e bambini disagiati presso la comunità della Rocinha.
Con la collaborazione di volontari e associazioni, Barbara Olivi ha realizzato importanti progetti per l’assistenza a bambini con seri disagi familiari e sociali.
In particolare ha creato:
- due asili infantili nella zona della favela Rocinha che ospitano oltre cento bambini, - una scuola di rinforzo scolastico denominata “Officina do saber” e che ospita 70 adolescenti tra i 7 e i 14 anni.
- e un ambulatorio pediatrico.

al Ministro Josè SERRA, Sindaco di San Paolo, Già Ministro della Salute, il Senatore Josè Serra è il Sindaco della Città nella quale è nato, San Paolo. La città dalle molteplici radici italiane, che Josè Serra amministra sapientemente attento alle esigenze complesse di una metropoli come San Paolo.

Nelle passate edizioni, i Premi Italia nel Mondo sono stati tra gli altri attribuiti a Frank J. Guarini, Presidente della N.I.A.F.; Sergio
Pininfarina; Matilda Cuomo, Franco Zeffirelli; Luciano Pavarotti, Rudolph Giuliani, Carlo Rambaldi, Antony Franciosa, Antonello Caprarica.

CALENDARIO DEL PREMIO ITALIA NEL MONDO 1994-2011