FONDAZIONE ITALIA
 
PRIMA PAGINA  
 
 

Tiziana Claudia Aranzulla tra le dieci migliori cardiologhe al mondo, è stata selezionata durante il convegno internazionale 'Complex Cardiovascular Catheter Therapeutic'. Lavora all'ospedale Mauriziano di Torino l'unica italiana tra le dieci migliori donne in Cardiologia Interventistica

 

Tiziana Claudia Aranzulla lavora all'ospedale Mauriziano di Torino. E' l'unica italiana tra le dieci migliori donne cardiochirurghe. E' stata selezionata durante il convegno internazionale 'Complex Cardiovascular Catheter Therapeutic', che si è svolto in Florida.
Rajesh Dave, direttore del convegno internazionale, ha così commentato: "Questo evento lascia un segno nella storia dei congressi di Cardiologia Interventistica e inaugura una nuova era mostrando l'importanza del ruolo che le donne cardiologhe giocheranno nella nostra società".

Il direttore della Cardiologia del Mauriziano, Maria Rosa Conte, esperta di Medicina di genere, si dice entusiasta per l'iniziativa americana. Nel convegno la dottoressa Aranzulla ha trattato il tema delle tortuosità coronariche delle donne portando un caso di angioplastica su una paziente ultraottantenne.La dottoressa Aranzulla, che opera da dieci anni al Mauriziano, ha sottolineato: "Il nostro è un centro importante, dove ho la fortuna di lavorare con ottimi colleghi. Io provo a mantenere i rapporti con diversi pazienti alle quali ho salvato la vita. Anche questo fa la differenza!". "Questo premio  è un riconoscimento per le donne che, con forza, vanno avanti e raggiungono risultati analoghi a quelli dei colleghi". Un riconoscimento a chi ha rinunciato ad avere una vita normale per seguire la propria vocazione. "Il premio un traguardo? No, per me i veri traguardi sono quelli di tutti i giorni . Piuttosto è un incentivo a fare di più e meglio". Con una dedica speciale per una persona che non c'è più, la mamma, morta qualche anno fa per un problema cardiologo. "Ho deciso di fare la cardiologa - rivela - proprio quando se n'è andata..."

14 agosto 2018