FONDAZIONE ITALIA
 
PRIMA PAGINA  
 

La XIV edizione del ''Premio Italia nel Mondo'' Mosca 2009

 

 

 

 
 
 
       
 
       
 
       
 
       
       
       

 

 

Da sinistra: Mikhail Shvydkoi, l'Ambasciatore d'Italia a Mosca, Vittorio Surdo,Toni Scervino

I premiati della XIV edizione del ''Premio Italia nel Mondo'' Mosca 2009
Irina Antonova, direttrice del Museo Pushkin, promotrice di scambi culturali con l’Italia; Daniele Bagnoli, per lo sport, allenatore della nazionale russa di pallavolo; Sergio Canciani, per il giornalismo, profondo conoscitore della realtà russa; Luigi Cremonini, autorevole rappresentante dell’imprenditoria italiana in Russia; Nino Graziano, per la gastronomia, chef pluripremiato in Italia ed all'estero; Bruno Liberatore, scultore, che dopo una prima esposizione all'Ermitage nell'agosto 2007, ha esposto a Vladivostok, Kazan e Mosca; Nikita Mikhalkov, regista ed attore di fama internazionale, autore di film italo-russi di successo; Ksenia Rappoport, attrice del Piccolo Teatro di San Pietroburgo (gemellato con il Piccolo di Milano) e grande interprete di film italiani, come “La doppia ora” di Giuseppe Capotondi, con cui ha vinto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile alla 66esima Mostra del Cinema di Venezia; Toni Scervino, per la moda; Mikhail Shvydkoi, rappresentante del Presidente della Federazione russa per la cooperazione culturale internazionale, attivo promotore dei rapporti culturali con l’Italia.